Contattaci subito!

Come non pagare il bollo auto? Bella domanda!

Come non pagare il bollo auto? Bella domanda!

Aprile 2, 2019 / 0 Comments / 60 /
Come non pagare il bollo auto

Volete sapere come non pagare il bollo auto? Sembra quasi impossibile, ma questa è una curiosità che viene a molte persone. Con questi presupposti, oggi andremo a scoprire qualche interessante dettaglio a riguardo ma, ovviamente, non dovrete aspettarvi miracoli!

Cos’è il bollo auto e chi deve pagarlo

Il bollo auto, o tassa automobilista, è un tributo regionale che grava su chiunque sia in possesso di un veicolo iscritto nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Questa tassa va pagata anche se questo non viene utilizzato per la circolazione. Il suo costo dipende da vari fattori:

– dalla regione in cui viene pagato;

– dalla classe di inquinamento (Euro 0, Euro 1… Euro 6);

– dalla potenza del mezzo in kW.

Se volete scoprire come non pagare il bollo auto, vi renderete conto del fatto che già questi elementi e informazioni limitano non poco le nostre possibilità. Tuttavia, non è finita qui.

Calcolo importo, pagamenti e sanzioni

Per pagare un bollo in scadenza, possiamo recarci, ad esempio, alle poste o ad un’agenzia di pratiche automobilistiche. In seguito, sarà possibile procedere al pagamento, fornendo all’addetto il numero di targa della nostra auto. Il versamento può essere eseguito anche online. Si può inoltre conoscere in anticipo l’importo dovuto, grazie al sito dell’ACI e a quello dell’Agenzia delle Entrate.

Chi desidera sapere come non pagare il bollo auto, dovrebbe inoltre ricordare che le sanzioni per chi non rispetta le scadenze non sono poi così ridotte. Ogni anno, questa tassa va pagata entro il mese successivo a quello della precedente data di scadenza. Nel caso ci si dimenticasse di saldarlo in tempo, si potrà ricorrere al ravvedimento operoso, il quale permette di pagare la tassa leggermente aumentata a causa della sanzione (l’aumento è tanto maggiore quanto più tempo è passato dalla scadenza).

Quindi… come non pagare il bollo auto? È possibile?

Generalmente, se abbiamo registrato il nostro mezzo al Pubblico Registro Automobilistico, siamo obbligati a pagare il bollo auto… Sono invece esenti da tale tassa i veicoli intestati alle persone disabili e quelli utilizzati dalle organizzazioni non a scopo di lucro. Quindi, chi desidera sapere come non pagare il bollo auto, potrebbe senz’altro considerare una di queste opzioni!

Tuttavia, è utile considerare che anche i mezzi ultraventennali, tenuti solo per collezionismo, sono esentati dal pagamento. Se comunque si decidesse di circolare con tale veicolo, nascerebbe l’obbligo, per legge, di versare una tassa forfettaria di circolazione, detta anche “bollo ridotto”. Quest’ultimo vale anche nel caso di vetture con impianti a GPL o metano.

Inoltre, chi ha intenzione di acquistare una macchina nuova, può tenere di conto dell’esenzione dal bollo auto nel caso della scelta di un veicolo elettrico. Questo vantaggio, però, è valido soltanto per i primi 5 anni. Una volta superati, si dovrà comunque pagare una tassa pari al 25% di quella da versare per un’auto a benzina.

Pertanto, dopo queste indicazioni su come “non” pagare il bollo auto, potrete fare di certo le vostre valutazioni. Ad ogni modo, non dimenticate che per avvalersi di una tassa ridotta, ci sono tante possibilità da prendere in considerazione. Se desiderate acquistare un veicolo nuovo o usato in provincia di Varese, non esitate a chiederci altri consigli!

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? CONTATTACI.

CLICCA QUI